Non chiamateci folksinger

Sicily Unconventional Folk | Nuovo Tour | Nuovo Disco | 2021


Sicilia amata isola, amata di amore viscerale, com'è facile abbandonarsi al tuo pensiero e ad occhi chiusi incastrare ogni odore al suo colore.

Sicilia isola di meraviglie, di gustosi frutti  di polpa mai avari, di sapiente sapere, di curiosi aneddoti, di intensi profumi  di zagare e di rose, di bouganville e viole. Luogo incantato in mezzo ad un mare che sembra cielo, giardino intriso di bellezze, di mandarini e melograni, di fragole e arance rosse dal gusto dolce e amaro.

Sicilia terra di contrasti, terra di conquiste, di antichi rancori e tradizioni.

Sicilia cosparsa di polvere pungente e di incenso soffocante.

Sicilia specchio dei nostri peccati.

Sicilia patria di suonatori, di cantori, di artisti, di teatranti, di giullari e di passioni. Patria di folksinger, di musicanti e di molto altro ancora. 

 

Mimì Sterrantino voce, chitarre, armonica, marranzano

Giampaolo Nunzio voce, organetto, zampogna, fiati, mandolino, marranzano

Davide Urso voce recitante, tamburi a cornice, mandolino, marranzano

Pier Paolo  Alberghini contrabbasso

Francesco Frudà chirarra elettrica

Alessio Carastro percussioni

 

 

Vai agli altri progetti

 

Di Folk

in Folk

 

E falla bedda

la ninnaredda